Campionato Coppie a Chiavari

Vincono Ariaudo jr e Barbero

E’ stato uno dei momenti “alti” nel ricco calendario studiato dalla A.B. Chiavarese per celebrare i cento anni dalla fondazione. Il campionato italiano Coppie Categoria A specialità volo ha attirato nel bocciodromo di via Tito Groppo centinaia di spettatori che hanno riempito in ogni ordine di posti le gradinate in entrambe le giornate di gara

Sabato 8 giugno le eliminatorie, domenica 9 giugno dal primo mattino sino al primo pomeriggio le finali. Come era nelle attese la competizione ad eliminazione diretta è stata appassionante e incerta fino all’ultima boccia. Nelle semifinali la Ferriera “A” (Simone Ariaudo ed Enrico Barbero) batteva una coppia indigena, quella della Calvarese formata da Gianni Canepa e Federico Torre mentre La Perosina (Alessandro Longo e Simone Nari) eliminava la Ferriera “B” composta da Renato Baldo e Flavio Ariaudo, papà di Simone. Evitato lo scontro in famiglia (nel duplice senso della parola) e assegnata la terza moneta alle coppie sconfitta, l’attenzione generale si concentrava sulla sfida per il titolo italiano. La Ferriera “A” si è imposta per un”incollatura, a tempo scaduto sul punteggio di 8 pari, accosto decisivo di Barbero e vittoria 9-8. Quindi Simone Ariaudo ed Enrico Barbero campioni d’Italia, Alessandro Longo e Simone Nari medaglie d’argento accomunate nel lungo applauso dei presenti. Un ringraziamento da parte dell’organizzazione al direttore di gara Lombardi. Hanno presenziato alla finale e partecipato alla premiazione – condotta dallo speaker della manifestazione Bianchi – il presidente nazionale FIB specialità volo Roberto Favre, il presidente del comitato regionale Fib Pastorelli, il presidente del comitato provinciale Fib Dagnino, l’assessore del comune di Chiavari Ratto. Ai vincitori oltre la coppa della Federazione e medaglie è andato il trofeo “Memorial Agostino Caviglia”, consegnato loro dal presidente della AB Chiavarese Fausto Podestà. Dietro le quinto, come al solito, a coordinare e far sì che la macchina organizzativa funzionasse come un orologio, Antonello Solari, direttore tecnico dei verdeblu chiavaresi.

Start a Conversation

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.